Progetto SpinRetail di Spindox Labs | Anno: 2017 – 2018

Si chiama SpinRetail il concept innovativo per la GDO: il supermercato guidato dall’intelligenza artificiale.

È stato sviluppato nei nostri laboratori di Trento SpinRetail, il supermercato del futuro made in Italy. Si tratta di un concept articolato, che integra diversi sistemi di sensoristica e un potente motore di di deep learning. Diversi i punti di contatto fra la soluzione di Spindox e Amazon Go, il nuovo negozio senza casse progettato dal colosso di Jef Bezos. SpinRetail risponde a più obiettivi: prevenire i furti, monitorare e ottimizzare i flussi nel punto vendita e fornire ai consumatori consigli sui prodotti da acquistare.

Soluzione

SpinRetail integra tre moduli principali (raccolta dei dati, analisi, reporting) e due applicazioni di front-end: una per il gestore del negozio, l’altra per il consumatore.

Raccolta dei dati (sensori)

SpinRetail applica la logica della sensor fusion: una combinazione di dati è raccolta utilizzando diverse tipologie di fonti. In particolare la soluzione impiega sensori di peso posizionati sugli scaffali e beacon per la localizzazione delle persone.

Analisi dei dati (deep learning)

Tutti i dati, rilevati grazie ai sensori, sono convogliati all’interno di un’applicazione in cloud. Modelli di deep learning consentono di ricostruire il percorso del cliente nel supermercato, quali prodotti preleva dagli scaffali e quanti oggetti sono disponibili nello store.

Esposizione dei dati (report)

SpinRetail genera report in tempo reale. La gestione del supermercato può quindi valutare la situazione nel punto vendita istante per istante: disponibilità dei prodotti a scaffale, spostamenti della clientela, eventuali tentativi di furto. Tutte le informazioni sono successivamente salvate in un sistema di storage.

Vantaggi

Riduzione dei furti: grazie alla capacità di SpinRetail di monitorare gli oggetti che i clienti prelevano dagli scaffali, è possibile prevenire i furti all’interno dei punti vendita. 

Riassortimento più efficiente: il monitoraggio del picking dei prodotti a scaffale e la generazione di our-of-stock alert automatici permettono di conoscere in tempo reale le esigenze di riassortimento, con conseguente riduzione di perdite e giacenze. 

Ottimizzazione: conoscere come gli utenti si muovono all’interno dei negozi permette di collocare la merce in modo mirato e conforme a logiche di marketing e comunicazione di prodotto.

Supporto e fidelizzazione della clientela: attraverso l’applicazione customer, scaricabile su smartphone o tablet, il cliente riceve promo e consigli d’acquisto prima e durante la spesa. In questo modo si instaura un’interazione continua tra negozio e consumatori.

Interfacce personalizzate: la web application a disposizione del gestore del punto vendita è completamente configurabile. L’utente può quindi personalizzare il tipo di reportistica generata.