Spindox fonda Graydee e punta sugli eventi aziendali “technology enhanced”. In questa autointervista Ines Stosic e Katia Pivetta, le due anime della startup lanciata da Spindox in gennaio, illustrano i loro piani per i prossimi due anni. Scopriamo così che la nuova società ha obiettivi ambiziosi.

D. Graydee: un nome che aleggia nell’aria da dicembre come parte del gruppo Spindox. Da gennaio due persone lavorano in uno spazio dedicato nella sede di Torino. Ma chi sono?

R. Buongiorno, piacere di conoscervi. Siamo Katia e Ines, le prime due dipendenti di Graydee, la nuova società nella quale Spindox ha deciso di investire l’anno scorso. La missione di Graydee è organizzare eventi aziendali di vario tipo, come team building, seminari o convention. A partire dal 2016 avvieremo un secondo ambito di attività come agenzia di viaggi incoming incentrata sul turismo di lusso in Italia.

D. Graydee incontra Spindox – il turismo e gli eventi incontrano l’ICT. Come possono essere compatibili questi due elementi e che connessioni hanno tra loro?

R. A prima vista gli eventi e il turismo hanno poco a che fare con l’ICT, e può sembrare strano che Spindox decida di integrare questi due settori. Ma ad uno sguardo più attento ci si rende conto che ci sono molti argomenti a favore di questa mossa. In Italia operano già moltissime agenzie di organizzazione eventi, per cui non ha alcun senso aprirne una nuova se non si garantisce un fattore altamente distintivo: l’organizzazione professionale di eventi B2B unita a soluzioni ICT altamente innovative. Questo approccio porta ad un’offerta che in Italia finora non esisteva.

D. Interessante. Ma si tratta solo di pura teoria o avete alcuni esempi concreti di questo approccio?

R. Essendo operative da gennaio non possiamo ancora lustrarci di una lunga lista di progetti realizzati, ma un buon esempio di questo approccio trova applicazione nel concept di un evento a cui stiamo lavorando per un cliente Spindox: si tratta di un team building con delle attività all’aria aperta per le quali useremo iBeacons e app mobile – ovviamente sviluppate da Spindox. Siamo entusiaste di questa opportunità e siamo sicure che sarà un buon trampolino di lancio.

D. In termini di eventi avete le idee ben chiare. Ma che cosa ci dite della seconda attività, il turismo?

R. L’organizzazione di eventi e il turismo hanno molto in comune, come la necessaria conoscenza del territorio o come le location, molte delle quali sono ideali per entrambe le attività. Un’approfondita analisi di mercato ha rivelato un grande potenziale per il turismo incoming in Italia nel segmento lusso. Promuovere un’offerta simile ai mercati internazionali ovviamente richiede una solida base tecnologica e qui ritorna nel campo di gioco Spindox.

D. Graydee sembra un progetto ambizioso con molte novità in arrivo. Come possiamo rimanere aggiornati e seguire le vostre attività?

R. Il nostro nuovo sito www.graydee.it sarà costantemente aggiornato. Ma il modo più semplice e veloce per restare aggiornati sulle nostre novità è seguirci su Facebook.