Essere genitori non è facile. Durante il Coronavirus poi, lo è ancora meno. Se sei in smart working e i figli sono a casa, può diventare impossibile. Se la pensi così allora Spindox 4 Kids è quello che ti serve: tante idee divertenti ed educative per tenere occupati i bambini.

In questo periodo di lockdown ognuno cerca di dare il suo contributo per risolvere insieme l’emergenza coronavirus nel minor tempo possibile. Ci è stato chiesto di lavorare da casa, in modalità smart working. Questa espressione, che per molti ha il sapore di una novità, a noi spindoxiani suona familiare da tempo. Eravamo allenati, avendo la possibilità collaborare da remoto fino a due giorni a settimana in base a uno specifico accordo aziendale. Ma se prima lo smart working era senza dubbio un asso nella manica, oggi, per molti lavoratori, può essere davvero poco smart. Soprattutto se si hanno bambini. Non uscire di casa finché il coronavirus è fra noi è senz’altro la scelta più intelligente. Ma riuscire a conciliare lavoro, famiglia, figli e ordinaria amministrazione domestica, è davvero una sfida. Per questo abbiamo pensato a Spindox 4 Kids, un programma per intrattenere i bambini senza tenerli incollati davanti a Disney+ mentre sei in call.

Smart working durante il COVID-19: quanto è smart se si è genitori?

Bisognerebbe forse coniare un nuovo termine per indicare il lavoro svolto da casa durante il periodo del COVID-19. Questo perché fare smart working non significa, banalmente, lavorare nella comodità della propria dimora. Si tratta di applicare una serie di principi fondamentali: lo smart working è una modalità di lavoro considerata agile perché poggia sulla libertà di scegliere con flessibilità l’orario e il luogo, in modo che ciascuno possa definire la ricetta più funzionale al raggiungimento dei propri obiettivi. Tutto ciò procura un vantaggio sia alla sfera professionale sia a quella privata, perché consente di trovare il giusto equilibrio fra l’una e l’altra.

In questa circostanza, invece, lo smart working ci è stato imposto e le due sfere si sono sovrapposte, entrando in conflitto. Ciò è davvero poco funzionale e molto pesante, rendendo a volte molto difficile la gestione della propria routine quotidiana. Lavorare da casa rende flessibile l’orario di lavoro, ma essere genitori è un lavoro senza orario. Se le due sfere non vengono organizzate e delimitate, il rischio è lavorare costantemente.

A soccorso di tutte le mamme e i papà, si sono moltiplicati in questo periodo i suggerimenti sul modo migliore di conciliare lo smart working con la cura dei figli, soprattuto se sono piccoli e richiedono costante attenzione. Per esempio, Forbes ha redatto un vademecum da seguire quando piccoli intrusi ci interrompono una call di lavoro. Non ci resta che pensare che proprio nessuno è escluso da questa condizione. Non siamo soli in questo territorio inesplorato.

“Ora non posso, devo lavorare!” Da oggi c’è Spindox 4 Kids ad aiutarti

In Spindox ci siamo domandati che contributo dare a tutti i nostri colleghi in questa situazione particolare. Durante la quarantena ci siamo mossi con lo scopo di diminuire le distanze, cercando di sostituire le amate chiacchere davanti alla macchinetta del caffè con qualcosa di altrettanto coinvolgente. Così abbiamo dato voce ad ogni collega, creando podcast come Caos Calmo che vuole tramutare lo smart working in smart talking (disponibile su Spotify e Speaker). Gli episodi non sono registrati e prodotti negli studi di Spindox Radio, ma nel divano di casa. Sempre con lo strumento della radio, abbiamo lanciato il nostro progetto dedicato alle famiglie e lo abbiamo raccontato in un episodio della nostra serie BIG TAG. Spindox 4 Kids è il modo che abbiamo trovato per coinvolgere anche i più piccoli nella grande famiglia di Spindox e per dare un piccolo aiuto a tutti i nostri colleghi con figli a carico.

Smart working con i figli. L'immagine è composta da una foto in bianco e nero con due bambini che guardano fuori dalla finestra perché vorrebbero andare a giocare. In accompagnamento un testo che spiega il perché di questo progetto: In questo periodo Spindox è entrata nelle vostre famiglie, diventando un membro a tutti gli effetti. Gli avrete ritagliato uno spazio della vostra casa e gli avrete dedicato del tempo. Come un'intrusa, avrà suscitato la gelosia dei vostri figli, ai quali avrete detto almeno una volta: "Ora non posso, devo lavorare!" Vogliamo farci perdonare dai più piccoli e così abbiamo trovato un modo per giocare, come se fossimo tutti davvero insieme.

 Come si gioca?

Funziona così: ogni settimana viene lanciato un tema di ispirazione e ogni partecipante può elaborarlo in totale libertà. Non ci sono limiti di età e sono coinvolte tutte le sedi, da Milano a Cagliari. Per esempio, come tema di lancio abbiamo scelto la parola che più ci rapprenta: orange.

Orange è il tema della prima settimana di Spindox 4 Kids, il progetto per chi fa smart working con i figli a casa

Sulla base di questo stimolo, tutti i bambini e ragazzi possono pensare ad un modo per esprimerlo, sapendo che hanno varie strade: possono percorrere quella di un lavoro manuale o pittorico, dando libero sfogo alla loro creatività; mettersi ai fornelli e preparare un piatto o una bevanda che faccia viaggiare nel tema; i più scatenati possono esibirsi in performance di canto, ballo, recitazione che rimandino in qualche modo all’argomento cardine della settimana; e infine per gli animi più profondi, possono inventare una fiaba, una poesia o un fumetto che riporti sullo sfondo la parola chiave. 

Inoltre, grazie a consigli di colleghi esperti che sottobanco spacciano modi per tenere occupati i figli per poter lavorare in tranquillità almeno cinque minuti, ogni settimana viene creata una lista con proposte di gioco, divise per fasce d’età. 

Una bambina che gioca dentro una televisione di cartone vestita da indiana d'america.

Idee di gioco per i più piccoli (3+)

⏰L’orologio delle attività: se sono alla prima esperienza “lavorativa”, dovete assolutamente insegnare loro a compilare il timesheet (gioia e dolore di ogni consulente che si rispetti). Il gioco consiste nel creare un orologio e suddividere le fasce orari in spicchi, disegnando al loro interno che cosa si andrà a fare in quel momento. L’ideale è creare due orologi, uno per le attività del bambino e uno con quelle dei genitori, cosicché il piccolo possa capire in quali orari vi dedicherete al lavoro e quali invece potrete trascorrere insieme giocando.

🚀 Razzo da salotto: solo con un palloncino, una cannuccia e un filo è possibile creare un razzo, insegnando qualche legge della fisica anche ai più piccini. Il gioco necessita di poco spazio e terrà i figli impegnati nella decorazione del loro razzo personale. Se avete due bambini, questa sfida sarà ancora più divertente.

 Idee di gioco partendo da una scatola (5+)

🧵  Telaio fai da te: con una scatola si può realizzare davvero di tutto. Anche un telaio. Potreste far nascere nei vostri figli una nuova passione. Inizieranno ora con dalle copertine per le bambole e a fine quarantena a dei copriletto.

🐠  Acquario di cartone: partendo da una scatola di scarpe (ma anche uno scatolone più grande)  è possibile rappresentare un acquario tridimensionale. Questa idea sta spopolando sul web in questo periodo in cui siamo tutti in casa per il coronavirus. Troverete certamente moltissimi esempi da reinventare.

🎭  Teatro di cartone: questa idea può essere molto divertente e coinvolgere tutta la famiglia. L’idea è di realizzare un teatro di cartone, ma ognuno può interpretarlo in base ai propri gusti: c’è chi crea delle marionette, chi preferisce uno spettacolo con le ombre cinesi.

🌋  Il Vulcano: questo è il progetto più portato nelle fiere di scienza delle scuole elementari nei film americani. Ora avete del tempo per realizzarlo anche voi. Basterà un aiutante per decorare il vulcano e poi dell’aceto e del bicarbonato. E per i più grandi, magari anche una lezione di chimica.  

🦋 Allevare farfalle: ora che i ritmi della vita esterna si sono rallentati, durante questo periodo stiamo riscoprendo la bellezza delle piccole cose. Basterà un balcone per far diventare i vostri figli genitori di una decina di farfalle o addirittura di alcuni bachi da seta. Cliccando il link nel titolo accederete a Smart Bugs, un sito italiano che vende kit didattici per l’allevamento delle farfalle e non solo. Acquistando una Butterfly Box per 25 giorni vi godrete lo spettacolo di vedere il ciclo di vita di questi piccoli animali. 

Idee per i più esperti (12+)

📽 Proiettore fai da te: chi ha detto che in quarantena il cinema non possiamo farcelo a casa? Per questo progetto non servono cavi, televisori, rese elettriche. Basta una scatola di scarpe, una lente e uno smartphone. Non vi resta che preparare qualche popcorn mentre i vostri ragazzi allestiscono la sala.