Design thinking e co-progettazione

Spindox sposa il paradigma del design thinking e l’approccio progettuale agile. Si tratta di una metodologia che viene proposta ai clienti in tutti i contesti in cui essa è sostenibile. La nostra filosofia si basa sul coinvolgimento diretto dell’utente, il procedimento iterativo, il ricorso alla prototipizzazione, la comunicazione trasparente e continua nel corso del progetto. Il metodo agile ci consente di procedere per sprint e di adottare la logica del minimo prodotto funzionante (MVP, minimum viable product).

La tribù di Spindox che indirizza questo approccio e lo integra nell’offerta di tutto il gruppo è Blackdee. La proposta si articola in sei dimensioni:

  • User experience design (la progettazione dell’esperienza dell’utente, con l’obiettivo di migliorare la sua soddisfazione)
  • Interaction design (lo studio di prodotti, ambienti, sistemi e servizi digitali interattivi)
  • User interface design (la progettazione di interfacce utente per macchine e software)
  • Industrial design (il processo applicato a prodotti che devono essere realizzati con tecniche di produzione di massa)
  • Service design (l’attività di pianificazione e organizzazione delle persone, delle infrastrutture, della comunicazione e dei componenti materiali di un servizio)
  • Information design (la presentazione delle informazioni in modo tale da favorirne una comprensione efficiente ed efficace)

Il lavoro è fortemente integrato con quello consulenziale di Amberdee e con le attività di implementazione.

News