Web 3D

3D: Un nuovo modo di pensare il Web

Oggi, quando parliamo di Web e 3D, il riferimento è a una serie di evoluzioni tecnologiche che stanno “sconvolgendo” il mondo delle tecnologie browsed-based. E, dietro il paradigma dell’HTML5, ci sono tante novità di rilievo. Certamente una delle più significative è costituita dalla realizzazione di rendering 3D in un contesto puramente web. Ciò è avvenuto non tanto grazie all’aumento della disponibilità di banda e della potenza di calcolo dei computer personali, quanto attraverso l’introduzione di nuove funzionalità nei browser. Oggi i browser adottano tecnologie aperte – come HTLM5 e JavaScript, appunto – in grado di offrire un’esperienza grafica ricca e coinvolgente. Inoltre la tecnica di accelerazione hardware dei browser di nuova concezione permette di utilizzare la GPU (Graphics Processing Unit) per velocizzare i calcoli necessari alla visualizzazione dei contenuti.

Spindox ha seguito fin dall’inizio questa evoluzione, mettendo in piedi un gruppo di lavoro dedicato. Il framework tecnologico di riferimento è WebGL, una libreria grafica sviluppata dal consorzio Khronos Group che fornisce un’interfaccia di programmazione per il 3D. WebGL si basa in particolare sul sottoinsieme OpenGL ES 2.0, pensato per contesti multipiattaforma e multidispositivo. In realtà è dal 2005 che Khronos porta avanti questo progetto, ormai giunto a un livello di maturità notevole. Lo sforzo condotto in questi anni ha permesso di raggiungere elevati livelli idi standardizzazione: grazie a WebGL oggi la rappresentazione tridimensionale di qualsiasi oggetto, forma o illuminazione si ottiene con gli stessi algoritmi a prescindere dalle caratteristiche grafiche e di risoluzione del dispositivo (desktop, tablet o smartphone).

L’interesse dell’industria dei giochi conferma le potenzialità dello standard WebGL, che è stato introdotto anche nell’ultima versione della console Sony Playstation 4 e che è alla base di Unreal Engine 3, il motore grafico sviluppato da Epic Games. È presto per dire se il futuro del 3D sarà basato interamente su WebGL. E forse è un’utopia pensare di realizzare qualsiasi grafica 3D su qualsiasi dispositivo. Ma certamente le premesse sono molto incoraggianti.

COME UTILIZZIAMO I COOKIES?

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio che fa uso di cookies per analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito stesso. Continuando la navigazione accetti l'uso di tali cookie.

Ok Leggi di più