Lettera agli Stakeholder

Gentili Stakeholder,

per la prima volta, quest’anno, Spindox presenta la propria Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario ai sensi del D.Lgs. 254/2016 (d’ora in avanti DNF). Essa conferma, attraverso una serie di numeri e azioni, l’impegno profuso dalla società nel campo della responsabilità sociale, economica e ambientale.
Il top management è coinvolto direttamente in questo processo. Il Consiglio di Amministrazione, indirizza le scelte strategiche, fornisce l’apporto finanziario alle stesse, la loro supervisione ed effettua la verifica periodica. Spetta alla funzione “Compliance, Environment, Privacy & Quality” definire le linee guida di sostenibilità e degli obiettivi (ambientali e sociali). Inoltre, essa, è direttamente coinvolta nelle operazioni di analisi, raccolta e catalogazione dei dati presenti ed identificati per le diverse aree chiamate direttamente in causa nella realizzazione degli indicatori e assume il ruolo di interlocuzione verso gli stakeholder.

L’organizzazione posta in essere e le azioni intraprese hanno portato la nostra azienda, nonostante lo scenario economico internazionale incerto e volatile, a far fronte a tutti gli impegni presi, fissando ambiziosi traguardi in ambito ambientale e sociale.
Il presente documento evidenzia, attraverso indicatori qualitativi e quantitativi, ciò che l’azienda intende perseguire per uno sviluppo sostenibile e per garantire un’armonica crescita del proprio business, con ricadute positive su tutti i suoi stakeholder, non solo sotto il profilo economico, ma anche sociale e ambientale.

Siamo fermamente convinti che Spindox, oltre a mirare a un legittimo obiettivo di profitto e, quindi, apportare valore per tutti i portatori di interesse con cui l’azienda interagisce, debba impostare la sua attività su un rapporto con i propri stakeholder fondato su valori sociali, etici e ambientali. Peraltro, le attività aziendali si ispirano da sempre ai principi etici di legalità, onestà, trasparenza, imparzialità e rispetto, che sono alla base della cultura aziendale e riportati nel Codice Etico.

I risultati finora raggiunti sono stati straordinari se si pensa che in circa un decennio abbiamo più che decuplicato il numero di dipendenti, incrementato il numero di sedi nazionali ed internazionali e mantenuto un notevole trend di crescita economica e di welfare ogni anno.

Se abbiamo potuto conseguire questi risultati, in gran parte lo dobbiamo, oltre che ad un’avveduta ed oculata gestione organizzativa e finanziaria, alle capacità, alla dedizione e impegno dei nostri impagabili dipendenti e collaboratori, a tutti i livelli.

Siamo un’azienda che ha fatto dell’eccellenza il proprio credo e che sull’eccellenza ha costruito, in questi anni, il proprio successo grazie al contributo di solide professionalità che hanno trovato e trovano in Spindox un luogo in cui poter esprimere le loro capacità e in cui vedere riconosciuti i propri meriti.

Per attrarre e mantenere in azienda i migliori talenti seguiamo una politica salariale premiante e meritocratica, la quale valorizza le differenze senza introdurre discriminazioni.
Investiamo fortemente in ricerca e formazione, per dare alle nostre persone concrete opportunità di carriera all’interno dell’azienda. Nel 2019 abbiamo impiegato oltre 380 K€ su questi temi.
Inoltre, grande attenzione rivolgiamo alla componente etico-sociale. Obiettivo di Spindox è offrire alle persone un ambiente di lavoro stimolante e capace di conciliare al meglio la vita lavorativa con quella privata applicando già da anni, e prima ancora della problematica sanitaria che stiamo purtroppo ancora vivendo, le più avanzate forme di smart working quali lavoro flessibile, telelavoro, lavoro agile.
Sul fronte dell’ambiente, Spindox, per attestare la propria volontà di porsi sul mercato come fornitore responsabile, continua a mantenere e aggiornare un sistema di gestione ambientale secondo lo standard UNI EN ISO 14001:2015. Ciò pur riconoscendo che la propria attività non presenta degli aspetti ed impatti ambientali significativi o definibili tali, operando nel mondo dell’informatica e telecomunicazioni come soggetto erogatore di servizi.
In quest’ottica, è stato implementato un processo di monitoraggio dei consumi energetici e idrici, oltre a quello delle emissioni, che consente di verificare velocemente la situazione e, laddove fossero rilevate discrepanze tra i dati ottenuti con quelli preventivati, di eseguire prontamente tutte le procedure per far rientrare l’anomalia. Molto è stato fatto, in questo ambito, da un punto di vista della comunicazione, soprattutto attraverso progetti mirati al coinvolgimento di tutti i dipendenti. Nel corso del 2021 saremo in grado di disporre trimestralmente del calcolo del Carbon Footprint aziendale. Ciò ci consentirà di monitorare con continuità ed eventualmente intervenire molto presto qualora i risultati dovessero scostarsi dagli obiettivi prefissati.
Questo è il modo di Spindox di intendere la sostenibilità e la responsabilità sociale: essere un motore di eccellenza e innovazione in ogni ambito di attività, dal più piccolo al più importante, con positive ricadute per dipendenti, clienti, azionisti, fornitori, collettività e ogni altro stakeholder. In altri termini, perseguire la crescita dell’azienda in armonia con il contesto sociale e ambientale, rispettando i valori, le aspettative e i bisogni di tutti.

Luca Foglino
Amministratore Delegato